Difetti di pronuncia: l’Emilia Romagna

La dizione è uno strumento importantissimo, ma bisogna sapere come sfruttarla. Riuscire ad articolare in modo chiaro le parole, imparare a parlare senza intonazione regionale e conoscere la corretta pronuncia dei vocaboli della lingua italiana è possibile, ed è questione di esercizio e costanza. Per iniziare un percorso di cambiamento, è importante che tu sia consapevole del tuo punto di partenza e sviluppare consapevolezza dei tuoi errori. In questo articolo tratteremo, nello specifico, dei difetti di pronuncia tipici dell’Emilia Romagna.

Assibilazione della Z

Il tratto fondamentale che contraddistingue, dal punto di vista fonetico, l’italiano emiliano e romagnolo, anche a livelli alti, è l’assibilazione delle affricate per cui si ha assione per ‘azione’, piassa per ‘piazza’.

Indebolimento consonanti

Una caratteristica tipica dell’Emilia Romagna è la riduzione delle consonanti doppie (lunghe) prima dell’accento.

Esempio: atendo per’attendo’

Rafforzamento consonanti

Viceversa, è tipico anche il rafforzamento delle consonanti brevi dopo l’accento quindi fibbra per ‘fibra’, coppia per ‘copia’.

Sonorizzazione della Z

Pronuncia sonora della z sorda all’inizio di parole come zappazuccherozio.

Caduta delle vocali finali

Tipica della regione è la caduta delle vocali finali diverse da a. Tale fenomeno ha come conseguenza l’allungamento fonetico della vocale precedente, che può diventare complessa.

Esempi: bolognese mèder (madre), dutåur (dottore), âlber (albero);

Suoni nasali

Tipica dell’Emilia Romagna è la presenza di suoni nasali (trascritti in bolognese con il segno grafico ń) come nel bolognese cuséń (cugino) o come nel mirandolese mujàm (mollica), bòn (buono) o finàl (finale).

Per migliorare la tua voce, trovare tecniche di rilassamento o semplicemente imparare la respirazione diaframmatica, approfondisci le tue competenze personali tramite il corso di dizione di Dizione.it: il sito dedicato alla Dizione italiana.

Leggi anche: “4 esercizi di riscaldamento vocale”

Leggi anche:   “Alimenti che fanno male alla voce”

Default image
giuseppe ippoliti

Voce pubblicitaria di numerose campagne radiotelevisive nazionali: Zuegg, Barilla, Crik Crok, Trony, Fiat e doppiatore in: The War – Il pianeta delle scimmie – Gabriel Chavarria (film); Dirk Gently – Dustin Milligan (serie tv); Paradise Police – Kevin (cartone animato).

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Serve una mano?

Siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Scrivici su WhatsApp al 366 366 7166

Approfitta degli Sconti Estivi

Arrivano i Summer Sales di Dizione.it

Tutti i Corsi di Dizione in Promozione per il mese di Giugno