Riscaldamento voce: 5 trucchi per prepararla prima di una Diretta Radiofonica

Il riscaldamento della voce prima della diretta è fondamentale per molti speaker radiofonici.

Per prepararla al meglio bisogna seguire degli step che non sono solo essenziali per la performance, ma sono anche utili per garantire la migliore prestazione possibile.

Per uno speaker o per chiunque lavori con la voce, è fondamentale avere una buona preparazione vocale prima di parlare o di andare in onda.

Ecco 5 modi in cui puoi prepararti per una grande performance vocale:

–          Investi in una buona notte di sonno
–          Idratati e rimani idratato
–          Stai attento a ciò che mangi (e bevi)
–          Proteggi e coccola la tua voce
–          Riscaldati bene

1. Investi in una buona notte di sonno

Assicurati di dormire indisturbato per una notte intera prima di avere una sessione di registrazione. Il tuo corpo ha bisogno di tempo per ricaricarsi. Secondo la scienza le ore di sonno precedenti alla mezzanotte incrementano la qualità del tuo riposo! Sarai in gran forma solo quando avrai investito tempo ed energia in un sonno strategico.

2. Idratati e rimani idratato

Avrai probabilmente sentito dire che cantanti, attori e speaker devono mantenere la voce idratata, ma cosa significa in realtà? Portare una bottiglia d’acqua in studio non basterà.

Affinché le tue corde vocali siano pronte per la prestazione, devi aver bevuto una discreta quantità di acqua almeno un’ora prima della messa in onda. Per capire perché funziona, pensa a come la marinatura renda la carne più tenera e più piacevole da consumare.

Bere un bicchiere d’acqua almeno un’ora prima della performance ti aiuterà a ottimizzare le corde vocali. Quando saranno completamente idratate, le tue corde vocali diventeranno più elastiche.

3. Stai attento a ciò che mangi (e bevi)

La dieta è importante. Ci sono cibi e bevande che possono incrementare o ostacolare la tua capacità di avere una prestazione vocale buona e pulita.

Alcuni alimenti, come i latticini, possono portare a una produzione di muco, i cibi piccanti possono invece causare reflusso acido. Anche le bevande diuretiche come caffè, tè o alcol andrebbero evitate prima di una performance, sia perché asciugano le corde vocali, sia perché portano a più viaggi in bagno.

Mantenere una buona igiene orale è inoltre una buona pratica tra gli speaker: tutto ciò che è bloccato tra i denti potrebbe essere responsabile per la creazione di saliva in eccesso.

4. Proteggi e coccola la tua voce

Proprio come un genitore cerca di soddisfare le esigenze del suo bambino, dovresti coccolare la tua voce e proteggerla dai vari pericoli che ti circondano.

Evita situazioni che potrebbero irritare la tua voce o che potrebbero renderti difficile mantenere una buona salute vocale. Proteggi il tuo strumento dal freddo, dal fumo di sigaretta o allergie stagionali che colpiscono i seni nasali (che possono influire sul modo in cui la voce suona) e altro ancora. Prendi delle misure appropriate per proteggere la tua voce.

Un’altra cosa che potresti fare per preservare la tua voce è minimizzarne l’uso.

Il riposo vocale è un must per chiunque usi la propria voce come strumento base della propria professione.

5. Riscaldati bene

La tua voce è un po’ come una macchina. Affinché il motore faccia le fusa, è necessario dargli il tempo di riscaldarsi. Una volta che le corde vocali saranno sufficientemente idratate (come da suggerimento n. 2!), riscaldare la voce risulterà molto più semplice.

L’humming è un ottimo esercizio per iniziare a scaldare la voce gradualmente, al fine di renderla più flessibile ed elastica. L’esercizio si esegue pronunciando una “M” con le labbra socchiuse e gli angoli di quest’ultime leggermente sollevati, come se si stesse sorridendo; l’aria e il suono saranno indirizzati verso il naso e quindi proiettati in avanti. Mentre esegui l’esercizio sincerati di percepire una sensazione di solletico tra labbra e narici.

Ricorda inoltre che il tuo strumento è il tuo corpo, dalla testa ai piedi. Sciogli dunque le spalle per allentare la tensione, esegui gli esercizi di respirazione e assicurarti di mantenere una postura corretta.

La tensione fisica può tuttavia accumularsi ovunque, se ti accorgi di trattenere la tensione in una determinata zona (che si tratti del collo, delle dita, delle dita dei piedi, ecc.), trova il modo di rilasciarla.

Scioglilingua, esercizi facciali e l’intonazione di scale musicali sono tutti strumenti molto utili per la preparazione. La lingua in particolare deve allentarsi in modo da non inciampare nelle parole.

Più stupido sembri quando ti riscaldi, migliore sarà il tuo riscaldamento. Prova a stare di fronte a uno specchio e non aver paura di sembrare sciocco!

Per migliorare la tua voce, trovare tecniche di rilassamento o semplicemente imparare la respirazione diaframmatica, approfondisci le tue competenze personali tramite il corso di dizione di Dizione.it: il sito dedicato alla Dizione italiana.

Leggi anche “Parlare con il sorriso: l’arma vincente della comunicazione

Leggi anche: “Accento tonico o accento fonico? La sottile differenza”

Scarica le prime 3 lezioni del Video Corso di Dizióne.it

[yikes-mailchimp form=”3″]

giuseppe ippoliti
giuseppe ippoliti

Voce pubblicitaria di numerose campagne radiotelevisive nazionali: Zuegg, Barilla, Crik Crok, Trony, Fiat e doppiatore in: The War – Il pianeta delle scimmie – Gabriel Chavarria (film); Dirk Gently – Dustin Milligan (serie tv); Paradise Police – Kevin (cartone animato).

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Serve una mano?

Siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Scrivici su WhatsApp al 366 366 7166

Sconto di €100
su tutti i Corsi di Dizione.it

SCADE TRA
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

*Promo valida fino ad esaurimento posti