Paura di comunicare al Pubblico? Vincerla è semplice con questi trucchetti

A tutti noi prima o poi capita di dover affrontare un discorso in pubblico. In questi casi avere una corretta dizione è certamente un punto a nostro favore, ma anche l’emotività non è da prendere sotto gamba.

La cosiddetta “paura del pubblico” rappresenta un bel problema per moltissime persone, ma può essere fortunatamente superata con delle semplici accortezze.

Il primo consiglio che vi diamo, è di ricordare innanzitutto che, come già sottolineato nelle prime righe di questo articolo, abbiamo praticamente tutti paura del pubblico, quindi è perfettamente normale essere un po’ agitati all’idea di dover parlare davanti a tante persone, anzi, l’adrenalina può essere sfruttata per tirare fuori il meglio di noi stessi. Quindi, la paura è solo da tenere sotto controllo.

Ad esempio, è altamente sconsigliato fare come quegli studenti che “imparano la lezione a memoria”, perché se siamo particolarmente emotivi è probabile che finiremo col dimenticarci tutto una volta al centro dell’attenzione, e questo non farà altro che agitarci ulteriormente, fino ad arrivare al disastro tanto temuto. Un trucco per tenere la mente concentrata, è invece prepararsi una mappa concettuale. Tenere a mente i concetti chiave del proprio discorso, ma non imparare a memoria.

Di fronte al pubblico poi, è importante dimostrarsi entusiasti e sinceri. Siamo molto più invogliati ad ascoltare un discorso sentito e convincente, rispetto ad uno freddo e titubante. E ricordatevi anche di seguire un filo logico. Potete anche toccare varie tematiche, ma deve esserci sempre un filo conduttore che il pubblico può seguire. Sia per voi, ma anche per chi dovrà ascoltarvi, può essere d’aiuto dividere il discorso in più punti. Punto 1, punto 2… oppure in primo luogo, in secondo luogo…

Tenendo ben presente di essere sempre amichevoli e convincenti, un trucco per creare empatia nel pubblico consiste anche nel parlare di voi. Se avete aneddoti del vostro passato inerenti a quello di cui si sta parlando, non esitate ad usarli. Questo può aiutarvi a riempire qualche momento morto, o a recuperare l’attenzione di qualcuno che potrebbe essersi perso per strada. Perché un conto è catturare l’attenzione del pubblico, un altro è non perderla. A questo proposito, alle parole è consigliato anche associare delle immagini. Video, foto, grafi: i supporti visivi aiutano a rendere i discorsi più chiari, e a mantenere l’attenzione del pubblico.

Parlare di fronte agli altri ci sottopone sicuramente a giudizi, ma il pubblico è sempre meno terribile di quello che pensiamo. Un bel respiro, concetti ben chiari nella propria mente, voce limpida, sorriso amichevole… e via.

Per migliorare la tua voce, trovare tecniche di rilassamento o semplicemente imparare la respirazione diaframmatica, approfondisci le tue competenze personali tramite il sito Dizione.it: il sito dedicato alla Dizione italiana.

Leggi anche “4 esercizi fisici per migliorare la voce”

Leggi anche: “Come fare la differenza nel public speaking usando la dizione”

Scarica le prime 3 lezioni del Video Corso di Dizióne.it

[yikes-mailchimp form=”3″]

 

Default image
giuseppe ippoliti

Voce pubblicitaria di numerose campagne radiotelevisive nazionali: Zuegg, Barilla, Crik Crok, Trony, Fiat e doppiatore in: The War – Il pianeta delle scimmie – Gabriel Chavarria (film); Dirk Gently – Dustin Milligan (serie tv); Paradise Police – Kevin (cartone animato).

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Serve una mano?

Siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Scrivici su WhatsApp al 366 366 7166

Approfitta degli Sconti Estivi

Arrivano i Summer Sales di Dizione.it

Tutti i Corsi di Dizione in Promozione per il mese di Giugno