Glossophobia, paura di parlare in pubblico

Indice dell’articolo:

La Glossophobia, (dal greco glossa cioè lingua e phobos, fobia), indica la paura di parlare in pubblico. I sintomi di tipo di questo di paura in genere sono lievi e facilmente gestibili; tuttavia in certi casi possono verificarsi sintomi più intensi che richiedono una maggiore attenzione.

Chi soffre di glossophobia, può provare una sensazione di forte ansia e agitazione quando deve parlare in pubblico o anche solo al pensiero di doverlo fare e cerca di evitare circostanze del genere. Ancora possono verificarsi sensazioni di panico e di nausea, fischi alle orecchie, sudorazione intensa, tachicardia, bocca secca, respiro corto, irrigidimento dei muscoli di collo e spalle.

Sebbene non ci siano dei rimedi o delle soluzioni rapide per superare questo tipo di paura, come suggerisce il magazine Forbes ci sono alcuni accorgimenti per gestirla in modo da ridurre il malessere che ne deriva.

Gestire la paura di parlare in pubblico

Per gestire la paura di parlare in pubblico è fondamentale la preparazione. Conoscere a fondo i propri contenuti e gli argomenti che verranno affrontati, immaginare e anticipare le potenziali domande che potrebbero essere poste. Quindi fare delle prove, registrare un audio o un video per riascoltarsi e individuare i passaggi da migliorare. In questo modo si può acquisire una maggiore sicurezza e autocontrollo.

Non avere fretta di concludere, la fretta può compromettere la presentazione perchè porta a sbagliare, mangiarsi le parole, balbettare. Al contrario, prendersi il tempo necessario, fare delle pause, parlare con calma, in modo chiaro.

Fare esperienza a contatto con il pubblico, cioè esercitarsi a fare delle presentazioni su argomenti leggeri e poco rilevanti davanti un piccola platea, magari con amici e familiari, così da imparare a rilassarsi e ridurre il nervosismo.

Superare la vergogna e dichiarare apertamente alla platea, in maniera scherzosa e ironica, il proprio nervosismo. In questo modo si scarica la tensione e si crea una connessione più forte con il pubblico. “La vulnerabilità ti rende più autentico.”

Può essere utile anche provare esercizi di meditazione e rilassamento quotidiano per alleggerirsi fisicamente e mentalmente. Laddove, invece, il problema dovesse essere più complicato, meglio rivolgersi ad un professionista.

Default image
Mariele Scifo

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Serve una mano?

Siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Scrivici su WhatsApp al 366 366 7166

Approfitta degli Sconti Estivi

Arrivano i Summer Sales di Dizione.it

Tutti i Corsi di Dizione in Promozione per il mese di Giugno