Errori di Dizione: i peccati della Campania

Ogni regione italiana vanta un’ampia gamma di sfumature dialettali. Si tratta senz’altro di linguaggi creativi ed espressivi, ma che spesso influenzano negativamente la comunicazione verbale.

In Campania, ad esempio, non sono pochi i difetti di pronuncia e fonetica. Analizziamoli uno ad uno!

Partendo dallo studio delle vocali, tra Napoli, Salerno e Caserta, i dittonghi vengono generalmente espressi con accento acuto e non grave. Nell’aggettivo “pieno”, ad esempio, un campano tenderà naturalmente a pronunciare le vocali con un suono chiuso, così come per “fuoco”, “miele”, “tuono”. Ma la dizione ci insegna che i dittonghi IE, UO vanno sempre pronunciati aperti.

Altro errore comune è ad esempio nella pronuncia di alcune terminazioni verbali (èbbe, èbbero, ètti, ètte, èttero) e nei numerali in èsimo. Anche in questo caso gli abitanti della Campania tendono a chiudere il suono della vocale che va invece pronunciato aperto.

I suffissi ogno – ogna, inoltre, che vogliono la vocale O chiusa, in Campania vengono erroneamente pronunciati aperti.

Attraverso i nostri corsi di dizione, che spesso mescolano provenienze regionali differenti, è interessante aiutarsi per correggere i rispettivi difetti di pronuncia!

Proseguendo il nostro viaggio tra i difetti dei campani troviamo numerose antipatie con termini che vogliono la Z sorda. Parole come zucca, zucchero, zia, vengono erroneamente pronunciati con la Z di “zanzara” e non di “spezie”.

Ma è soprattutto il gruppo consonantico GL vero nemico dei campani. Un suono che andrebbe correttamente pronunciato anteponendo una L, perché l’unione dei movimenti della lingua (L e Glia) realizza un suono chiaro e morbido.

Solo attraverso uno studio approfondito è possibile riconoscere tali difetti regionali e imparare a dominarli, soprattutto. E con il piacere di imparare insieme si può ottenere una comunicazione gradevole all’ascolto, armoniosa ed incisiva.

Articolo a cura di Anna Guastafierro

Leggi anche i difetti di pronuncia più comuni dei romani.

Per migliorare la tua voce, trovare tecniche di rilassamento o semplicemente imparare la respirazione diaframmatica, approfondisci le tue competenze personali tramite il sito Dizione.it: il sito dedicato alla Dizione italiana.

Scarica le prime 3 lezioni del Video Corso di Dizióne.it

[yikes-mailchimp form=”3″]

 

Default image
rita

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Serve una mano?

Siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Scrivici su WhatsApp al 366 366 7166

Approfitta degli Sconti Estivi

Arrivano i Summer Sales di Dizione.it

Tutti i Corsi di Dizione in Promozione per il mese di Giugno