Comunicare con intelligenza: la teoria delle intelligenze multiple

Secondo Howard Gardner, psicologo americano e professore presso l’Università di Harvard, non esiste un’unica forma di intelligenza, bensì almeno nove tipi di competenze intellettuali. Da qui nasce la teoria delle intelligenze multiple.

I nove tipi di intelligenza

Inizialmente Gardner ne individuò sette, per poi aggiungerne altre due successivamente.

Ognuna di esse è in grado di combinarsi all’interno di un individuo con una certa variabilità che dipende dal contesto sociale e culturale che può averne permesso un maggiore o minore sviluppo.

Logico-matematica

Identifica l’abilità di elaborare i concetti in maniera logica, utilizzare un ragionamento deduttivo, individuare nessi di causa- effetto e risolvere operazioni matematiche.

Linguistico-verbale

Individua la capacità di analizzare la struttura del linguaggio e di servirsene per esprimersi in maniera chiara ed efficace in ogni situazione, adattando il proprio registro di volta in volta.

Interpersonale

Insieme a quella Intrapersonale, è definita da Gardner come intelligenza emotiva. Riguarda la facoltà di estrospezione che consente di entrare in connessione con le altre persone e con i loro sentimenti.

Intrapersonale

È relativa alla capacità di introspezione che permette di conoscere e interpretare le proprie emozioni, a favore anche dell’immedesimazione in situazioni diverse dalla propria.

Musicale

Vicina all’intelligenza matematica per l’abilità di riconoscere le strutture (non solo musicali), rappresenta l’attitudine a comporre melodie, saper suonare uno o più strumenti e modulare la propria voce da un punto di vista canoro.

Naturalistica

È tipica di chi ha la capacità di individuare, riconoscere e classificare gli elementi dell’ambiente circostante.

Visivo-spaziale

Individua la facoltà di sapersi orientare nello spazio e di riconoscere oggetti tridimensionali e figure, attraverso rappresentazioni schematiche complesse.

Corporeo-cinestesica

Modula la forza, l’ampiezza e la coordinazione dei movimenti corporei. È implicata nell’apprendimento e nella realizzazione di schemi motori semplici e complessi.

Filosofico-esistenziale

Alla base del pensiero filosofico, rappresenta la capacità di riflettere sulla natura umana e i temi dell’esistenza. Consente di coordinare i vari tipi di intelligenza e di ricavare modelli concettuali universalmente validi grazie a complicati processi di astrazione.

Risvolti nella comunicazione

Le proporzioni variabili delle competenze intellettuali, esposte nella teoria delle intelligenze multiple, conferiscono al comunicatore unicità.

L’intelligenza logico-matematica lo rende particolarmente abile nel risolvere problemi, trovare nessi logici e quantificare i risultati del suo operato; mentre quella linguistico-verbale gli conferisce spiccate abilità oratorie e di produzione scritta.

Le intelligenze emotive (intra ed interpersonale), rendono il comunicatore particolarmente empatico e gli consentono di comunicare considerando anche il punto di vista altrui e di intavolare buoni rapporti con le persone che lo circondano.

La facoltà visivo-spaziale può rivelarsi particolarmente utile nella realizzazione grafica di presentazioni visivamente d’impatto ed efficaci.

Le abilità musicali, corporeo-cinestesiche e naturalistiche sono invece preziose la prima per l’espressività vocale (ritmica e intonativa) e le altre per una presenza fisica e una gestualità coordinate in maniera armoniosa e, allo stesso tempo incisiva, nello spazio.

Un comunicatore in grado di unire alle sue abilità oratorie anche quelle filosofiche-esistenziali può senz’altro portare il suo pubblico verso un piano di comprensione più profondo.

Benché ci possa essere una predisposizione allo sviluppo di una forma di intelligenza rispetto ad un’altra, ognuna di queste può essere chiaramente potenziata attraverso lo studio, la consapevolezza e l’allenamento.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora potrà interessarti anche: Verbale, paraverbale e non verbale: i tre tipi di comunicazione.

Filippo Bussu
Filippo Bussu

Attore, voice talent, insegnante di Dizione e formatore.

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Serve una mano?

Siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Scrivici su WhatsApp al 366 366 7166

Sconto di €100
su tutti i Corsi di Dizione.it

SCADE TRA
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

*Promo valida fino ad esaurimento posti