Piuttosto che: come si usa correttamente

Piuttosto che è una formula molto diffusa nel parlato quotidiano delle persone, ma spesso non si usa correttamente.

Infatti è stata erroneamente normalizzata l’attribuzione di alcuni significati sbagliati al termine, che si sono diffusi e oggi sono complicati da scardinare.

Cosa significa piuttosto che?

Partiamo dall’uso corretto: piuttosto che si deve utilizzare attribuendogli una valenza avversativa. Bisogna intenderlo dunque come sinonimo di rispetto a/rispetto che, invece di, al posto di. Facciamo un esempio:

“Preferisco il gelato alla crema piuttosto che quello alla fragola.”

Cosa invece non significa piuttosto che?

Col tempo si sono diffusi diversi utilizzi scorretti del termine. Primo su tutti quello che vede piuttosto che utilizzato per segnalare un’ alternativa dello stesso valore. Facciamo un esempio:

“Possiamo andare a pattinare piuttosto che a fare una passeggiata, piuttosto che prendere un aperitivo: per me va bene tutto.”

Questo utilizzo non è corretto, anche perché si oppone completamente al significato lessicalmente giusto del termine. Se leggessimo questa frase con il vero valore di “piuttosto che”, capiremmo che questa persona andrebbe a pattinare, ma non a fare una passeggiata o a prendere un aperitivo ( dunque, non le andrebbe bene tutto!).

Il sito di Treccani solleva un altro uso scorretto, anche se meno diffuso del precedente, che corrisponde a piuttosto che come sinonimo di oltre che, dunque con valenza aggiuntiva. Altro esempio, per capire meglio:

“Al cinema stanno proiettando il nuovo film di Tarantino, piuttosto che quello di Paolo Genovese, piuttosto che quello di Sofia Coppola.”

Anche qui, se utilizzassimo correttamente il termine, intenderemmo che Al cinema stanno proiettando solamente il film di Quentin Tarantino, non tutti e tre. Sostituire “piuttosto che” con “oltre che” è sbagliato.

La tentazione è forte di usare piuttosto che in modo non corretto, ma sapendolo, adesso, potrete anche correggere gli altri ;).

Se ti è piaciuto questo articolo, potrebbe interessarti anche: Stage: qual è la pronuncia corretta?

Default image
Giulia Gullaci

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Serve una mano?

Siamo qui per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. Scrivici su WhatsApp al 366 366 7166

Approfitta degli Sconti Estivi

Arrivano i Summer Sales di Dizione.it

Tutti i Corsi di Dizione in Promozione per il mese di Giugno